KnaufKnauf

Referenza Knauf

Grand Hotel da Vinci

<< Torna indietro Recupero - Strutture ricettive

Gran Hotel da Vinci – Cesenatico

 

Obiettivi

L'edifico che ospita il Grand Hotel da Vinci, costruito nel 1928 su disegno dell'architetto Magrini, ebbe come prima destinazione d'uso proprio quella alberghiera, che però fu mutata nel corso degli anni, venendo adibito ad altre funzioni. Acquistato dal Consorzio Antitubercolare di Verona nel 1936, fu trasformato in colonia per bambini; alla sua chiusura, venne venduto al Comune di Cesenatico e da questi alla Select Hotel, la società di Tonino Batani che ha riportato l'edifico alla destinazione originaria.

Committenza e progettista sono stati, sin dall'inizio del progetto di ristrutturazione, d'accordo riguardo agli obiettivi da raggiungere: realizzare un edificio completamente nuovo, in breve tempo, che rispettasse e mantenesse le linee classiche tipiche degli alberghi dei primi decenni del Novecento, ispirati allo stile Liberty sia negli elementi architettonici sia nell'arredamento. Questa linea di pensiero ha guidato la progettazione dell'architetto Massimo Casadei mentre l’uso dei sistemi a secco è stata una precisa scelta della proprietà, avendone precedentemente sperimentato e apprezzato i vantaggi nei periodici interventi di rinnovo e ampliamento dei dodici hotel a quattro e cinque stelle della catena Select Hotels.

Progetto

Il recupero del fabbricato ha richiesto una ristrutturazione integrale ed ha prodotto un edificio di grandi dimensioni, con uno spazio scoperto di circa 8000 mq.

L'affaccio diretto sul mare è uno degli elementi che ha convinto Select Hotels a investire sulla riconversione di questo antico edificio, inserendolo in un processo di riqualificazione urbana mirante a valorizzare la costa adriatica dando nuova vita ai numerosi edifici dismessi prospicienti alla riva.

La realizzazione del nuovo edificio è iniziata nel 2011 e dopo soltanto due anni e mezzo le 118 stanze e le 18 suite sono state completate, denotando una notevole velocità di costruzione ottenuta grazie alla scelta di realizzare partizioni interne, tra cui pareti e contropareti, con sistemi a secco in gesso rivestito Knauf, che hanno anche permesso di rispettare i canoni estetici e prestazionali desiderati.

La scelta di utilizzare materiali Knauf è stata dettata anche dalle loro caratteristiche plastiche, estetiche, di resistenza all'umidità e dalla possibilità di ottenere le forme curvilinee necessarie per i cassettoni nei soffitti, in tipico stile primo Novecento, anche in ambienti particolarmente umidi come la spa e in generale di ricreare un'architettura dal caratteristico design Liberty.

 

Interventi

Partizioni interne

Garantire il massimo comfort acustico degli ospiti era il principale obiettivo per quanto riguarda le partizioni interne interposte tra camere diverse o tra camere e disimpegni.

Per raggiungere questo obiettivo la scelta è ricaduta sul sistema Knauf W115+1 costituito da una doppia struttura con doppio isolante Isoroccia 40 Knauf in lana di roccia, racchiuso da un doppio strato di lastre in gesso rivestito Knauf GKB per lato e uno posto in intercapedine tra le due orditure metalliche costituenti la struttura della parete.

Negli ambienti più umidi, come cucine e bagni, sono state invece utilizzate Idrolastre Knauf GKI, impregnate con uno speciale procedimento per limitare l’assorbimento di umidità ambientale.

Soffitti

Un tratto distintivo del design dell'hotel è il disegno dei soffitti; sia nelle camere che nelle sale comuni infatti i soffitti sono lavorati a sbalzo o a cassettoni con lastre in gesso rivestito Knauf GKB e lastre flessibili per superfici curve Knauf Flexilastra, andando a creare un sistema di livelli a diversa altezza uniti con velette curve o soluzioni che riprendono l'architettura del primo Novecento. Il sistema di controsoffittatura permette di nascondere gli impianti di trattamento dell’aria e illuminotecnici, consentendo di affiancare agli splendidi lampadari in cristallo, discreti e soffusi punti luce posizionati a incasso o nelle velette.

Soffitti modulari

La volontà di garantire un elevato livello di assorbimento acustico negli ambienti ha indotto a ricorrere alla tecnologia dei soffitti modulari Knauf AMF Thermatex, che utilizza i pannelli Knauf in lana minerale Thermatex capaci di creare soffitti di design a elevate prestazioni, con materiali innovativi e a base di materie prime naturali, sostenibili e rinnovabili.

Spa

Per pareti e controsoffitti della spa dell'hotel è stato scelto un rivestimento costituito da lastre Knauf Aquapanel Indoor, capace di assicurare grandissime prestazioni di resistenza al passaggio dell'umidità.

Per la sua versatilità e resistenza agli agenti atmosferici, il sistema Aquapanel è stato scelto anche per la ricostruzione dell'originale timpano esterno che orna la facciata dell'hotel, realizzato utilizzando in particolare le lastre Knauf Aquapanel Outdoor.

Protezione al fuoco

Per permettere il totale rispetto della normativa antincendio prevista per le strutture ricettive, è stato scelto di adottare il Sistema di Protezione Passiva dal fuoco Knauf tramite l'utilizzo di ignilastre Knauf GKF che, dove necessario, sono andate a sostituire le lastre GKB nella stratigrafia degli elementi a secco.

 

RGR

 



Informazioni Referenza
Anno completamento
2014
Proprietà
Palace Hotel - Select Hotels
Progettista
Studio Arkigeo
Fornitore Materiale Knauf
Palace Hotel - Select Hotels
Applicatore
Palace Hotel - Select Hotels
Impresa Edile
Veronese S.r.l.
Funzionario Knauf
Alessio Perazzini

sistemi utilizzati
Sistema Aquapanel
Aquapanel - Aquapanel Indoor
Sistema Isolamento Interni
Isolamento - Isoroccia 40
Pareti e Divisori
Pareti - W115+1 - GKB/GKI
Sistema Antincendio
Pareti - W115+1 - GKF
Sistema Soffitti
Curvo - Flexilastra
Sistema Soffitti
Soffitti - AMF Thermatex

documenti
brochure progetto
Altri documenti
Arkitime
Articolo su Arkitime 2015


Di seguito i Sistemi Knauf utilizzati per questa referenza

<
febbraio 2014 - Grand Hotel da Vinci


VISUALIZZA ELENCO COMPLETO IMMAGINI

Alcune REFERENZE fra le più ricercate
Residenziale - Condomini Nuovo edificio Roma Residenze di via di Villa Belardi, Roma Obiettivi Gli obiettivi dei progettisti delle Residenze di via di Villa Belardi erano molteplici ma sintetizzabili in una semplice, unica frase: costruire abitazioni di qualità, capaci di influire positivamente sulla qualità della vita di chi le avrebbe abitate. Per questo era necessario dotarle di solidità strutturale, sicurezza sismica,... Lazio 80 Via di Villa Belardi, 2 Roma 2 1 Acustica Isolamentotermico Design Bioedilizia Antincendio 22/01/2018 11.34.51 24/07/2018 15.58.13 2017 0 1 1 1 1 1 Sistema Aquapanel - Sistema Isolamento Interni - Pareti e Divisori Residenze di via di Villa Belardi, Roma Roma Lazio Nuovo edificio Via di Villa Belardi, 2 Roma Acustica Isolamentotermico Design Bioedilizia Antincendio
Installazioni e progetti particolari Nuovo edificio Venezia Mostra d’Arte Maximum Minimum di Alighiero Boetti Isola di San Giorgio Maggiore, Venezia In occasione della 57° Biennale d'arte di Venezia, Knauf è tornata a impegnarsi per sostenere l’arte e la creatività supportando la Fondazione Giorgio Cini nella celebrazione di Alighiero Boetti. Knauf è stata infatti sponsor e partner tecnico della grande mostra Maximum/Minimum che si... Veneto 100 Isola di San Giorgio Maggiore, Venezia 14 1 Acustica Isolamentotermico 28/07/2017 10.19.09 11/07/2018 12.32.56 2017 0 1 1 1 1 1 Pareti e Divisori Mostra d'Arte Maximum/Minimum Venezia Veneto Nuovo edificio Isola di San Giorgio Maggiore, Venezia Acustica Isolamentotermico
Strutture scolastiche Nuovo edificio Bologna Casa della Musica, Pieve di Cento (Bologna) Obiettivi La progettazione di questo edificio si inserisce nel contesto della ricostruzione post terremoto in Emilia del 2012, in cui l’obiettivo era quello di costruire edifici completamente antisismici, come sottolineato anche dall’architetto Mario Cucinella all’inaugurazione della Casa della Musica avvenuta il 29 maggio 2017: “Dobbiamo immagin... Emilia-Romagna 14 Via Circonvallazione Levante, 63, 40066 Pieve di Cento BO 5 1 Acustica Isolamentotermico Design Bioedilizia Antisismica Antincendio 11/12/2017 11.08.47 09/07/2018 17.29.47 2017 0 1 1 1 1 1 Sistema Soffitti Casa della Musica a Pieve di Cento Bologna Emilia-Romagna Nuovo edificio Via Circonvallazione Levante, 63, 40066 Pieve di Cento BO Acustica Isolamentotermico Design Bioedilizia Antisismica Antincendio
Residenziale Uni / bifamiliari Nuovo edificio Napoli Parco Residenziale A. Calvanese – Frattamaggiore (Na) Nel territorio di Frattamaggiore, a pochissimi chilometri da Napoli, è stato realizzato un progetto edilizio che ha portato all’edificazione di 32 appartamenti (per un totale di 4000mq) e che ha preso il nome di “Parco Residenziale A. Calvanese”. Commissionato dalla Società Coop Florida I, il progetto ha previsto due edifici gemelli costruit... Campania 56 Frattamaggiore 1 1 09/03/2018 14.01.42 07/01/2019 9.46.47 2018 0 1 1 1 1 1 Pareti e Divisori - Sistema Sottofondi Parco Residenziale A. Calvanese - Frattamaggiore (Napoli) Napoli Campania Nuovo edificio Frattamaggiore

KNAUF di Knauf S.r.l. S.a.s.

  • P.iva 02470860269
    Via Livornese 20
    56040 Castellina Marittima (PI)

    Tel. 050 69211 - Fax 050 692301
    E-mail: knauf@knauf.it