KnaufKnauf

Referenza Knauf

Uffici di rappresentanza e appartamento - Roma

<< Torna indietro Recupero - Residenziale - Condomini
Nel pieno centro di Roma, in Via Salaria, vicinissima a Piazza Fiume e a due passi da Villa Borghese, una porzione di palazzina storica è stata oggetto di una riqualificazione ad alto contenuto tecnologico che ha permesso la realizzazione degli uffici di rappresentanza e amministrativi di una Società navale e di un appartamento a uso esclusivo della Presidenza della Società. Il termine dei lavori e la consegna ufficiale della certificazione energetica sono avvenuti a marzo 2021.

Oltre al miglioramento delle prestazioni energetiche dell’immobile che risultava indispensabile, l’intervento ha risposto in primis alle esigenze della committenza di avere un immobile rappresentativo del proprio pregio e prestigio attraverso materiali e architetture adeguate, ma anche a quelle di benessere abitativo e di qualità dell’atmosfera indoor, richieste per la tutela dei lavoratori e della Presidenza durante i soggiorni nella proprietà. Inoltre, l’Associazione ha richiesto come requisito indispensabile per la propria filosofia etica l’utilizzo di un protocollo di ristrutturazione sostenibile.

Le richieste della committenza e di conseguenza gli obiettivi posti hanno richiesto l’elaborazione di un progetto redatto dallo studio di progettazione e costruzione Calceviva Nizzo di Todi (PG) tenendo conto dei principi di bio ed eco sostenibilità. I due elementi, indispensabili per un ambiente di vita sana, sono stati posti alla base del progetto architettonico escludendo qualsiasi compromesso potesse inficiare il risultato finale. La ventilazione degli ambienti, la predisposizione delle luci, l’esposizione solare, la predisposizione degli impianti, l’assenza di elettromagnetismi d’impianto, la bioattività delle superfici (ovvero la capacità di una superficie di reagire in maniera positiva sul soggiorno delle persone nel locale) sono i vari parametri che hanno caratterizzato il progetto.

Le demolizioni hanno interessato lo svuotamento completo della proprietà di tutto quanto non strutturale lasciando la scatola completamente libera con le murature a nudo sia esse verticali che orizzontali. La rimozione quindi di tutti i vecchi controsoffitti in cannucciato, dei tramezzi divisori dei massetti fino alla struttura in volte, degli intonaci e quanto alto sino a raggiungere la struttura nella forma sopra descritta. I materiali sono stati cerniti e recuperati, le macerie sono state tutte completamente insacchettate, differenziate e smaltite secondo criteri di recupero mirato. La struttura ha necessitato di interventi di consolidamento per l’apertura di nuovi passaggi su maschi murari portanti utilizzando metodi di consolidamento mediante fasce di acciaio galvanizzato su matrici a calce così come prevede lo stringente protocollo adottato dallo studio Calceviva Nizzo.

I lavori sono stati infatti realizzati interamente con il sistema costruttivo CalcevivaNizzo®, messo a punto dalla stessa impresa edile; un protocollo costruttivo rigido in cui il legante calce viene utilizzato in maniera universale. L’assenza di sostanza organica, per la naturale origine minerale del legante, permette di ottenere manufatti salubri, non emissivi, bioattivi, assolutamente pregevoli nelle architetture e nelle superfici ove il vivere e lavorare diviene privilegio. I risultati di benessere raggiunto vengono certificati mediante monitoraggio dell’atmosfera indoor. A conclusione del percorso CalcevivaNizzo®, infatti, mediante strumento professionale NUVAP N1, vengono monitorati 23 parametri tutti cancerogeni presenti comunemente negli involucri abitati in un arco temporale di oltre un mese. Lo strumento fornisce, a cadenza di quarto d’ora, i valori di concentrazione dei 23 parametri fornendone un diagramma dalla lettura immediata. Al termine del monitoraggio la media dei valori permette di redigere un indice di Benessere CalcevivaNizzo® su scala 10.

Per rispondere alle varie esigenze i progettisti si sono affidati ai sistemi costruttivi Knauf. I controsoffitti Knauf si sono rivelati per esempio ideali per la creazione di velette, lame di luce, sagome di decoro che hanno permesso di rispettare le nuove architetture progettuali di prestigio.

Dal punto di vista del benessere abitativo i materiali Knauf, dichiarati biocompatibili e basso emissivi nelle proprie schede tecniche hanno permesso di raggiungere la certificazione di biocompatibilità ambientale secondo il protocollo costruttivo CalcevivaNizzo® (BIO) e hanno permesso inoltre di ottenere la certificazione in edilizia sostenibile attraverso non solo la riqualificazione di vecchie strutture con la diminuzione di sprechi e l’aumento delle prestazioni energetiche, ma anche attraverso la dichiarata ecosostenibilità dei materiali Knauf in un’ottica di riciclo degli stessi a fine vita.

Gli isolanti a controsoffitto e l’alta conducibilità termica del massetto Knauf Domani, hanno inoltre permesso di realizzare un impianto di riscaldamento estremamente efficiente aumentando inoltre l’isolamento dell’involucro in origine assolutamente disperdente.

Aspetto da non sottovalutare è quello che i sistemi a secco Knauf hanno permesso un approvvigionamento di materiale al cantiere in modo agevole, nonostante l’ubicazione di non facile accesso, permettendo di rispettare anche il decoro del condominio.

Entrando nello specifico l’utilizzo di lastre in gesso fibra Knauf Vidiwall per i controsoffitti ha messo in accordo il binomio eco-bio fondamentale per il protocollo CalcevivaNizzo®. La lastra Knauf Vidiwall risulta infatti ecosostenibile per natura, riciclabile a fine vita assolutamente biocompatibile per materia e soprattutto non emissiva. Le lastre sono state posate a controsoffitto su tutta la superficie usufruendo delle orditure come da sistema in associazione con isolante Knauf Naturboard con tecnologia ecose e spessore 50 mm che ha permesso di ottenere un elevato grado di isolamento termico insieme a un’apprezzabile fonoassorbenza, salvaguardando la traspirabilità delle soffittature.

Per quanto riguarda il massetto, è stato scelto Knauf Domani, che grazie alle sue prestazioni di conducibilità e dichiarazioni di biocompatibilità, ha consentito di realizzare un riscaldamento radiante a pavimento estremamente prestazionale salvaguardando la salute degli utenti degli ambienti. Sul massetto i tecnici sono poi intervenuti con un tappeto desolidizzante antifrattura impermeabile indispensabile al fine di preservare il sottofondo in fase di levigatura della pavimentazione in preziosissimo marmo Calacatta oro.

La posa dei massetti è stata messa in opera mediante spianatrice a ponte e impastatrice in continuo, soluzione che ha permesso di ottenere un sottofondo monolitico estremamente omogeneo nella compressione costante e nei ritiri dovuti a un’acqua di impasto costante. Insieme al premiscelato estremamente omogeneo poiché dosato in origine nella composizione del legante e inerte, hanno contribuito a un risultato eccellente.

Il progetto è stato supervisionato per tutto il percorso dall’Istituto di Bioarchitettura Nazionale. L’ente terzo ha valutato ogni fase operativa dalle demolizioni alle finiture ponendo particolare attenzione al monitoraggio finale così da verificare effettivamente il raggiungimento delle mete proposte.

I risultati sono stati estremamente soddisfacenti; il massetto eccitato nelle operazioni di riscaldamento monitorato sui 23 parametri ambientali (voc, formaldeide, etc..) ha dato risultati di effettiva biocompatibilità e le controsoffittature sono risultate assolutamente sterili e inerti nell’ambiente.

A seguito di ciò l’Istituto ha conferito una targa oro energetico ambientale al progetto; certificazione che rappresenta un valore aggiunto a corredo del fabbricato che ne aumenta anche il valore. Risultati ai quali oltre alla scelta di materiali di qualità ha sicuramente contribuito anche il percorso formativo di posa Knauf intrapreso dall’impresa edile.

Rgr comunicazione


Informazioni Referenza
Anno completamento
2021
Progettista
Calceviva Nizzo
Fornitore Materiale Knauf
Alfa Group Perugia
Applicatore
Gabriele Nizzo
Impresa Edile
Nizzo Gabriele & C. snc
Altro
Calceviva Nizzo

sistemi utilizzati
Sistema Sottofondi
Knauf Domani
Sistema Soffitti
Lastre in gesso fibra Knauf Vidiwall per i controsoffitti


Di seguito i Sistemi Knauf utilizzati per questa referenza

<
marzo 2021 - LAVORI CONCLUSI


VISUALIZZA ELENCO COMPLETO IMMAGINI

Alcune REFERENZE fra le più ricercate
Strutture commerciali Recupero Reggio Emilia Fra l’estate 2019 e la primavera 2020, nella strategica area industriale e commerciale alle porte di Reggio Emilia, la concessionaria auto SCHIATTI CLASS è stata protagonista di un importante progetto di riqualificazione, sulla spinta della richiesta della casa automobilistica JAGUAR-LAND ROVER, intenzionata a uniformare con lo stesso linguaggio architettonico tutte le concessionarie presenti nei diversi paesi del Mondo. Caratte... Emilia-Romagna 77 Via Cipriani n. 6, Reggio Emilia 8 2 27/05/2020 18.09.19 20/07/2020 16.31.46 2020 0 1 1 1 1 1 Pareti e Divisori - Sistema Antincendio - Pareti e Divisori - Sistema Soffitti - Sistema Soffitti Nuova concessionaria Schiatti Class - Reggio Emilia Reggio Emilia Emilia-Romagna Recupero Via Cipriani n. 6, Reggio Emilia
Uffici Nuovo edificio Milano Il nuovo palazzo che accoglie gli eleganti uffici di IREEF si trova in pieno centro storico a Milano, a pochi passi dal Duomo e da Via Dante, in una via caratterizzata da edifici storici ed è frutto di una nuova costruzione avvenuta a seguito della demolizione di un edificio precedente, risalente alla metà del ‘900 e in parte dedicato ad autorimessa. I lavori hanno avuto inizio nei primi mesi del 2018 per concludersi circa un ... Lombardia 54 Via Broletto 16, Milano 10 1 31/10/2019 13.09.52 28/05/2020 9.23.54 2019 0 1 1 1 1 1 Pareti e Divisori - Sistema Isolamento Interni - Sistema Aquapanel - Sistema Antincendio Uffici Ireef, Milano via Broletto Milano Lombardia Nuovo edificio Via Broletto 16, Milano
Residenziale Uni / bifamiliari Nuovo edificio Napoli Parco Residenziale A. Calvanese – Frattamaggiore (Na) Nel territorio di Frattamaggiore, a pochissimi chilometri da Napoli, è stato realizzato un progetto edilizio che ha portato all’edificazione di 32 appartamenti (per un totale di 4000mq) e che ha preso il nome di “Parco Residenziale A. Calvanese”. Commissionato dalla Società Coop Florida I, il progetto ha previsto due edifici gemelli costruit... Campania 56 Frattamaggiore 1 1 09/03/2018 14.01.42 07/01/2019 9.46.47 2018 0 1 1 1 1 1 Pareti e Divisori - Sistema Sottofondi Parco Residenziale A. Calvanese - Frattamaggiore (Napoli) Napoli Campania Nuovo edificio Frattamaggiore
Strutture sportive e wellness Recupero Varese La piscina comunale di Saronno è stata oggetto di lavori di riqualificazione che sono iniziati ai primi di dicembre del 2020, sono terminati ad aprile 2021 ehanno riguardato principalmente tre aree di intervento; sicurezza, accessibilità e risparmio energetico. Per migliorare la sicurezza complessiva dell’edificio sono stati eseguiti interventi di rifacimento della superficie della vasca e interventi al sottotetto della s... Lombardia 99 Via Miola 5, Saronno 9 2 11/05/2021 15.29.37 06/08/2021 12.00.15 2021 0 1 1 1 1 1 Sistema Soffitti - Sistema Aquapanel - Sistema Antincendio - Sistema Soffitti - Sistema Isolamento Interni Piscina Comunale - Saronno Varese Lombardia Recupero Via Miola 5, Saronno

KNAUF di Knauf S.r.l. S.a.s.

  • P.iva 02470860269
    Cod. Fisc. 00050890524
    Cod. Dest. SDI CS8NOAM
    Via Livornese 20
    56040 Castellina Marittima (PI)

    Tel. 050 69211 - Fax 050 692301
    E-mail: knauf@knauf.it