KnaufKnauf

Referenza Knauf

Corte del Futuro (classe A)

<< Torna indietro Nuovo edificio - Residenziale Uni / bifamiliari

Corte del Futuro Torre Boldone (BG)

Obiettivi

Questo complesso residenziale nasce con l’obiettivo di progettare, realizzare e mettere sul mercato edifici confortevoli, energeticamente efficienti e poco inquinanti.

L’impresa immobiliare Vanoncini spa, nella duplice veste di committente e costruttore, ha sostituito una villa che consumava molta energia con un complesso residenziale di 7 unità abitative ad altissima efficienza energetica, salvaguardando gli spazi verdi circostanti.

Progetto

La Corte del Futuro è stata progettata da Atelier 2, Gallotti e Imperadori e realizzata dall’impresa Vanoncini Spa nel rispetto delle direttive emanate dalla Provincia di Bergamo in materia di risparmio energetico secondo il Protocollo Casa Clima, ovvero con un consumo energetico inferiore a 30 KWh/mq per anno. L’edificio è infatti certificato in classe A con un consumo energetico di 15 KWh/mq per anno e in classe A+ CENED con un consumo energetico di 10 KWh/mq per anno.

Il progetto si ispira allo studio delle cascine e degli insediamenti storici delle valli bergamasche: i volumi si aggregano mantenendo la loro unità e si privilegiano i loggiati che, come nelle corti di un tempo, diventano spazio comune e luogo di aggregazione.

I progettisti hanno proposto una pianta a forma di “L”, con le funzioni disposte attorno a una corte orientata a sud-est, verso i giardini privati: è questo il lato aperto, solare, caratterizzato da alternanza di volumi, logge, terrazze, serre bioclimatiche e frangisole che rendono particolare l’unità formale.

Di contro al prospetto principale con grandi aperture e dinamiche spaziali, il lato nord con le appendici est e ovest si presenta più compatto e più isolato termicamente per compensare la diversa esposizione. Qui le aperture sono ridotte allo stretto indispensabile per rispettare i rapporti aero-illuminanti e limitare le dispersioni termiche, mentre l’animazione delle facciate è realizzata con pochi balconi e alternanza di colori su fondo bianco.

Il sistema costruttivo

La tecnologia costruttiva a secco prevale su ogni altra. La struttura portante è stata realizzata con telai in acciaio. Gli impalcati sono stati realizzati con lamiera grecata e getto collaborante in calcestruzzo armato. I solai, oltre a funzionare come diaframmi orizzontali collegati ai nuclei di controvento, garantiscono anche la necessaria inerzia termica all’edificio.

Interventi

Tutti i prospetti sono stati rifiniti principalmente con rivestimento a cappotto intonacato e tinteggiato. La copertura richiama i tetti tipici in pietra ed è stata realizzata con tegole di cemento colore grigio ardesia, con scossaline in alluminio naturale in colore silver. Dietro l’aspetto tradizionale si nascondono le funzionalità di un tetto altamente isolato e ventilato per raggiungere l’efficienza termica richiesta dal progetto. La copertura ospita l‘impianto solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria e i pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica.

Soluzioni tecniche

La struttura fuori terra è stata realizzata con tecnica mista acciaio-cemento per gli impalcati mentre i tamponamenti esterni e il guscio interno sono stati interamente sviluppati con tecnologie a secco Knauf.

Gli involucri utilizzano importanti spessori di materiale isolante con finalità acustica e termica. L’involucro verticale esterno è stato realizzato con il Sistema Knauf Aquapanel®, le cui lastre fanno da supporto al rivestimento a cappotto isolante rifinito a intonaco sottile e tinteggiato. Sul lato interno delle pareti è stata realizzata una controparete con lastre in gesso rivestito Knauf GKB 12,5 mm con barriera al vapore, che ha nell'intercapedine un consistente strato di isolamento in lane minerali ad alta densità, soluzione che offre ottime performance acustiche e igrometriche.

La climatizzazione invernale è assicurata da un impianto radiante a pavimento, con regolazione climatica per singolo ambiente. Ogni unità abitativa è autonoma per quanto riguarda l’impianto di ventilazione meccanica controllata. In rispetto della normativa locale, è stato installato un impianto di recupero delle acque meteoriche finalizzato all’irrigazione dei giardini.

Il sistema di produzione di calore e acqua calda sanitaria è centralizzato ed è costituito da una pompa di calore aria-acqua e da una caldaia a condensazione a gas metano ad integrazione dell’acqua calda sanitaria, garantita al 50 per cento dall’impianto a pannelli solari termici.

Estetica

L'edificio è composto da sette unità abitative con giardini privati a piano terra, terrazze e serre bioclimatiche ai piani superiori, realizzato in una zona prevalentemente residenziale.

Originale e di effetto anche la scelta dei materiali a vista, con intonaci di colori diversi accostati a elementi in acciaio, vetro, legno e pvc riciclato.

 

 

Contributo redazionale a cura di

 

 



Informazioni Referenza
Anno completamento
2011
Proprietà
Vanoncini SpA
Progettista
Atelier2 – Gallotti e Imperadori Associati
Progettista
Studio Tecnico Carlini
Progettista
Studio Tecnico Ing. Gian Pietro Imperatori
Applicatore
Vanoncini SpA

sistemi utilizzati
Sistema Aquapanel
Rivestimento esterno
Pareti e Divisori
Pareti - GKB

documenti
Testo redazionale
brochure progetto


Di seguito i Sistemi Knauf utilizzati per questa referenza

<
gennaio 2017 - gallery


VISUALIZZA ELENCO COMPLETO IMMAGINI

Alcune REFERENZE fra le più ricercate
Residenziale - Condomini Recupero Ancona Nel centro di Ancona, in una zona collinare, si trova il Condominio Via Isonzo che nel 2017, a causa del parziale distacco della tamponatura esterna rispetto alla struttura portante, ha visto un intervento per il consolidamento delle facciate realizzato con la posa in opera di una rasatura armata. Il progetto è stato realizzato dallo Studio Tecnico EME Associati di Ancona. Con lungimiranza l’intervento di manutenzione delle faccia... Marche 3 Via Isonzo 2 2 20/04/2018 17.29.14 11/03/2019 18.38.06 2017 0 1 1 1 1 1 Sistema Cappotto Condominio Via Isonzo Ancona Ancona Marche Recupero Via Isonzo
Residenziale - Condomini Nuovo edificio Roma Residenze di via di Villa Belardi, Roma Obiettivi Gli obiettivi dei progettisti delle Residenze di via di Villa Belardi erano molteplici ma sintetizzabili in una semplice, unica frase: costruire abitazioni di qualità, capaci di influire positivamente sulla qualità della vita di chi le avrebbe abitate. Per questo era necessario dotarle di solidità strutturale, sicurezza sismica,... Lazio 80 Via di Villa Belardi, 2 Roma 2 1 Acustica Isolamentotermico Design Bioedilizia Antincendio 22/01/2018 11.34.51 24/07/2018 15.58.13 2017 0 1 1 1 1 1 Sistema Aquapanel - Sistema Isolamento Interni - Pareti e Divisori Residenze di via di Villa Belardi, Roma Roma Lazio Nuovo edificio Via di Villa Belardi, 2 Roma Acustica Isolamentotermico Design Bioedilizia Antincendio
Uffici Nuovo edificio Monza Brianza Kasanova Arcore Obiettivi Le persone che lavorano insieme traggono, dall’ambiente in cui operano, energie e stimoli importanti per generare nuove idee e nuovi progetti; così, il benessere sul posto di lavoro è una premessa indispensabile per migliorare la qualità dei risultati del lavoro stesso. Questo è stato il principio al quale Kasanova si è ispirata per la costruzione de... Lombardia 113 via Resegone, 11 – 20862 Arcore MB 10 1 Acustica Isolamentotermico Design Bioedilizia Antisismica 09/06/2017 12.13.15 06/07/2018 9.52.54 2017 0 1 1 1 1 1 Pareti e Divisori - Sistema Aquapanel - Sistema Soffitti Kasanova Monza Brianza Lombardia Nuovo edificio via Resegone, 11 – 20862 Arcore MB Acustica Isolamentotermico Design Bioedilizia Antisismica
Strutture scolastiche Nuovo edificio Bologna Casa della Musica, Pieve di Cento (Bologna) Obiettivi La progettazione di questo edificio si inserisce nel contesto della ricostruzione post terremoto in Emilia del 2012, in cui l’obiettivo era quello di costruire edifici completamente antisismici, come sottolineato anche dall’architetto Mario Cucinella all’inaugurazione della Casa della Musica avvenuta il 29 maggio 2017: “Dobbiamo immagin... Emilia-Romagna 14 Via Circonvallazione Levante, 63, 40066 Pieve di Cento BO 5 1 Acustica Isolamentotermico Design Bioedilizia Antisismica Antincendio 11/12/2017 11.08.47 09/07/2018 17.29.47 2017 0 1 1 1 1 1 Sistema Soffitti Casa della Musica a Pieve di Cento Bologna Emilia-Romagna Nuovo edificio Via Circonvallazione Levante, 63, 40066 Pieve di Cento BO Acustica Isolamentotermico Design Bioedilizia Antisismica Antincendio

KNAUF di Knauf S.r.l. S.a.s.

  • P.iva 02470860269
    Via Livornese 20
    56040 Castellina Marittima (PI)

    Tel. 050 69211 - Fax 050 692301
    E-mail: knauf@knauf.it