KnaufKnauf

Referenza Knauf

Sede Provincia di Treviso

<< Torna indietro Recupero - Locali pubblici e ristoranti

Nuova sede Provincia di Treviso

(ex Ospedale Psichiatrico Sant’Artemio)

Obiettivi

La nuova sede della Provincia di Treviso si è insediata in uno dei 21 edifici restaurati che facevano parte dell’ospedale psichiatrico Sant’Artemio. Un progetto ambizioso, quello dell’architetto Toni Follina, per il recupero e l’ampliamento degli spazi, costato 57 milioni di euro e che ha richiesto 900 giorni di lavoro e l’impiego di oltre 700 maestranze.

L’obiettivo era realizzare un progetto in simbiosi con le caratteristiche ambientali dell’ecosistema e che ponesse l’amministrazione pubblica al centro di un più ampio sistema di relazioni urbane e sociali.

La struttura originaria, risalente agli anni 1905-1911 e sviluppata su circa 14 ettari di superficie, era completamente dismessa prima che la Provincia di Treviso decidesse di utilizzarla per raggruppare gli uffici provinciali e facilitare così l’accesso dei cittadini ai servizi in un polo multifunzionale; realizzarlo dando spazio anche al tempo libero creando un ambiente aperto alle persone anche al di fuori della funzione puramente amministrativa del luogo, era uno degli obiettivi dell’architetto Follina.

Progetto

Il nuovo Sant’Artemio si estende su un volume complessivo di 128.489 m3, con 18.150 m2 di parcheggi pubblici da oltre 530 posti. La cittadella comprende in totale 21 edifici tra cui un teatro, un auditorium, una chiesa, un asilo aziendale, una mensa, un bar, un ostello e un museo sulla storia della psichiatria.

Si è trattato di un restauro conservativo e di un recupero storico, architettonico e ambientale che ha mirato al mantenimento dell’impianto originario del complesso ospedaliero rispettando i vincoli architettonici e storici.

La struttura è costituita da padiglioni isolati disposti all’interno di una maglia di viali alberati; il collegamento tra i vari settori è stato realizzato mediante un sistema di passerelle sopraelevate in acciaio e vetro sospese al primo livello fuori terra. All’esterno del parco è stato allestito un grande parcheggio, suddiviso in sezioni schermate da cortine vegetali. Il progetto ha posto particolare attenzione verso le energie rinnovabili scegliendo di utilizzare tecnologie costruttive innovative ed ecocompatibili.

Interventi

Gli edifici sono riscaldati con un sistema basato sulla combustione di biomasse mentre l’energia è prodotta da un impianto fotovoltaico di circa 200 KW. Per evitare sprechi di acqua potabile è stato installato un impianto idrico duale che evita l’uso di acqua purificata per l’irrigazione del parco e per gli sciacquoni.

All’interno degli edifici, per aumentare il comfort mediante un elevato isolamento acustico, sono stati utilizzati i sistemi a secco Knauf installandoli per un totale di 14.000 metri quadrati così ripartiti: soffitti Danoline Tangent per 10.000 mq, Sofipan Giotto per 3.000 mq e Lastre Forate e Fessurate per i residui 1.000 mq.

In particolare, Danoline Plaza Tangent è un prodotto al top della tecnologia per soffitti modulari ispezionabili, elegante e in grado di fornire elevate prestazioni tecniche. I soffitti così costruiti consentono di dare forma alle soluzioni estetiche più ardite e garantiscono eccezionali prestazioni di insonorizzazione degli ambienti interni. La micro-foratura Tangent di 14 x 4 millimetri e un intervallo di 20 mm rappresenta l’innovazione acustica per eccellenza. Direzionale, allungata, fine ed elegante, permette di costruire soffitti dal design inedito.

Conclusioni

I progettisti hanno dimostrato grande sensibilità e attenzione nei confronti dell’ecosistema. L’Ospedale è circondato da 14 ettari di parco che confinano con i 66 ettari del Parco Storga, area di interesse ambientale e uno dei parchi urbani più grandi d’Italia. La valorizzazione dell’estesa area verde circostante ha ottenuto risultati tali da far aggiudicare alla Provincia di Treviso un riconoscimento prestigioso come il premio del concorso nazionale ‘’La Città per il Verde’’, giunto alla sua 11° edizione per iniziativa della casa editrice Il Verde Editoriale in partnership con PadovaFiere e Touring Club Italiano e che viene assegnato alle amministrazioni pubbliche che investono in modo eccellente le proprie risorse a favore del verde pubblico, nel rispetto delle direttive della Convenzione Europea del Paesaggio.

 

Contributo redazionale a cura di



Informazioni Referenza
Anno completamento
2010
Proprietà
Provincia di Treviso
Progettista
Studio di architettura Toni Follina
Applicatore
Dras snc
Impresa Edile
Setten Genesio Spa

sistemi utilizzati
Sistema Acustika
Sistema Soffitti


Di seguito i Sistemi Knauf utilizzati per questa referenza

<
febbraio 2011 - foto sede Provincia Treviso


Alcune REFERENZE fra le più ricercate
Residenziale - Condomini Nuovo edificio Milano B32 Monviso Milano Obiettivi La volontà di integrare la storia e la tradizione, tipica dei quartieri residenziali nel centro di Milano, con la tecnologia e il rispetto dell’ambiente, tramite soluzioni ad alta sostenibilità ambientale e energetica, è stata la matrice per la progettazione del nuovo complesso di appartamenti B32 Monviso. Ogni scelta progettuale, ogni dettaglio, sono stat... Lombardia 54 via Monviso 32 – 20154 Milano 2 1 Acustica Isolamentotermico Antisismica 09/06/2017 12.35.14 22/01/2019 16.35.18 2017 0 1 1 1 1 1 Pareti e Divisori - Pareti e Divisori - Pareti e Divisori - Sistema Soffitti - Sistema Isolamento Interni B32 Monviso Milano Lombardia Nuovo edificio via Monviso 32 – 20154 Milano Acustica Isolamentotermico Antisismica
Residenziale - Condomini Recupero Milano Residenze via Orti 4, Milano Obiettivi Questo intervento aveva per obiettivo la trasformazione di un vecchio e fatiscente capannone industriale dei primi del ‘900 in un moderno edificio residenziale in classe A. In particolare si voleva esaudire le richieste di affitti brevi nel centro storico della città di Milano, offrendo appartamenti con elevati livelli di comfort. Progetto Partendo da una demolizione tot... Lombardia 54 via Orti 4 Milano 2 2 Acustica Isolamentotermico Design Bioedilizia Antisismica 15/11/2017 11.55.58 13/06/2019 10.38.59 2017 0 1 1 1 1 1 Pareti e Divisori - Pareti e Divisori - Sistema Soffitti - Sistema Soffitti - Sistema Sottofondi - Sistema Sottofondi - Sistema Isolamento Interni - Sistema Isolamento Interni - Pareti e Divisori - Sistema Aquapanel - Pareti e Divisori Ristrutturazione palazzina residenziale privata in via Orti 4 a Milano Milano Lombardia Recupero via Orti 4 Milano Acustica Isolamentotermico Design Bioedilizia Antisismica
Residenziale - Condomini Recupero Ancona Nel centro di Ancona, in una zona collinare, si trova il Condominio Via Isonzo che nel 2017, a causa del parziale distacco della tamponatura esterna rispetto alla struttura portante, ha visto un intervento per il consolidamento delle facciate realizzato con la posa in opera di una rasatura armata. Il progetto è stato realizzato dallo Studio Tecnico EME Associati di Ancona. Con lungimiranza l’intervento di manutenzione delle faccia... Marche 3 Via Isonzo 2 2 20/04/2018 17.29.14 11/03/2019 18.38.06 2017 0 1 1 1 1 1 Sistema Cappotto Condominio Via Isonzo Ancona Ancona Marche Recupero Via Isonzo
Uffici Recupero Salerno Casa Comunale, municipio di Pellezzano (Salerno)   Adeguamento sismico, funzionale e sopraelevazione realizzata con Knauf Aquapanel Obiettivi La Casa Comunale di Pellezzano necessitava di un intervento di adeguamento sismico e funzionale. In fase progettuale è stato deciso di aggiungere, a questi due interventi, l’ampliamento per sopraelevazione dell’edificio con l’aggiunta di... Campania 82 Piazza Municipio, 1 - 84080 Pellezzano SA 10 2 Acustica Isolamentotermico Antisismica Antincendio 16/10/2017 11.19.40 11/07/2018 12.33.39 2017 0 1 1 1 1 1 Sistema Aquapanel - Sistema Soffitti - Pareti e Divisori Casa Comunale di Pellezzano Salerno Campania Recupero Piazza Municipio, 1 - 84080 Pellezzano SA Acustica Isolamentotermico Antisismica Antincendio

KNAUF di Knauf S.r.l. S.a.s.

  • P.iva 02470860269
    Via Livornese 20
    56040 Castellina Marittima (PI)

    Tel. 050 69211 - Fax 050 692301
    E-mail: knauf@knauf.it