KnaufKnauf

Referenza Knauf

Centro "Le Vele" riabilitazione malati di Alzheimer - Fondazione “Dopo di Noi”

<< Torna indietro Nuovo edificio - Strutture sanitarie

Centro di riabilitazione per malati di Alzheimer Fondazione “Dopo di Noi” - Pisa

 

Obiettivi

L'obiettivo da raggiungere con la costruzione del centro di riabilitazione era quello di creare una struttura con destinazione a carattere residenziale e semi residenziale per persone adulte in situazione di disabilità non grave. Dal punto di vista costruttivo quindi occorreva creare un edificio moderno a elevate prestazioni termiche e acustiche nel più breve tempo possibile.

Il progetto del centro parte da uno studio del Sant'Anna che, nel 2013, individuava una fascia di persone affette da disabilità (down, autismosindrome spastica, ecc) che sarebbero rimaste prive di adeguato supporto da parte delle istituzioni alla morte dei genitori. Il Centro, gestito dalla Fondazione Dopo di Noi a Pisa ONLUS, nasce dunque per supplire a questa mancanza, dando una risposta significativa al bisogno di soggetti adulti del territorio portatori di disabilità, che avrebbero potuto trovare qui un luogo dove soggiornare e affrontare percorsi riabilitativi attraverso attività ludico-ricreative studiate caso per caso dalla Società della Salute.

«Il nuovo Centro arricchisce l’offerta di servizi socio-assistenziali presente nel nostro territorio, ma si tratta di un arricchimento non solo quantitativo bensì qualitativo, offrendo alle categorie di soggetti svantaggiati e alle loro famiglie un ambiente unico in cui svolgere e sviluppare appieno le proprie attitudini e potenzialità» queste le parole del Presidente della Fondazione Pisa, Avv.to Pugelli (fonte: pisainformaflash.it del 22/07/2016 - http://www.pisainformaflash.it/comunicati-stampa/dettaglio.html?cId=79&iId=12622).

 

Progetto

La Fondazione ha iniziato a lavorare al progetto Dopo di noi nel 2014, con un investimento di 20 milioni di euro per una struttura di 8000 mq.

Il Centro esprime una capacità ricettiva di 100 posti, di cui 40 in regime residenziale e 60 in regime diurno. Progettato e realizzato in conformità ai più avanzati standard di servizio in materia socio assistenziale, dà lavoro ad altrettante persone, impiegate per assolvere alle diverse funzioni di costruzione, gestione e manutenzione.

La sezione residenziale ospita utenti che richiedono la permanenza continuativa in una struttura protetta e partecipano alle attività programmate per il centro diurno in spazi finalizzati a stimolare una crescita del senso di appartenenza a una comunità di tipo familiare.

La struttura è stata costruita in via Giovannini in località San Cataldo, nel comune di San Giuliano Terme alle porte di Pisa, tra la nuova sede del dipartimento di Chimica, l'Isola dei Girasoli, e lo spazio dove sorgerà il nuovo polo scientifico della Scuola Superiore Sant'Anna.

Il progetto ha riguardato la realizzazione intera del centro su tre piani con laboratori, soggiorni, sale ristoro, camere doppie e singole tutte con bagno, giardini interni e una grandissima terrazza di circa 90 metri di lunghezza.

Il centro, che ha visto concludersi i lavori a Luglio 2016, ha una struttura mista, con travi e pilastri in acciaio, solai in Xlam, innovativa tecnologia del legno, e pareti perimetrali di divisone interna e controsoffitti interamente realizzati tramite i materiali e le tecnologie a secco Knauf.

Organizzata lungo una spina centrale longitudinale sulla quale si affacciano i doppi volumi, la struttura è suddivisa in sezioni funzionali: quella individuale della residenzialità, anche con moduli casa famiglia, e quella collettiva delle attività di gruppo e socializzazione (centro diurno), con laboratori di cucina, teatro e arte, area ristoro, ampi spazi esterni, diverse chiostre interne destinate a giardino di orticultura e a giardino fiorito sensoriale e quattro terrazze per attività di tipo estivo.

Fondamentale è stata la scelta dei materiali a secco Knauf che hanno assicurato, oltre alla realizzazione di un edificio estremamente moderno, tempi di posa rapidi e un’estrema pulizia e organizzazione di cantiere.

 

Interventi

Tutte le pareti di tamponamento esterno sono state realizzate sfruttando la tecnologia Knauf Aquapanel, per una superficie complessiva di circa 2500 mq, con lastre Aquapanel Outdoor in cemento fibro rinforzato.

Tutte le pareti interne sono state realizzate con materiali Knauf per una metratura complessiva di circa 20.000 mq con particolare attenzione all'isolamento acustico, tramite la realizzazione di pareti Knauf W115+1, e alla resistenza al fuoco, tramite l'utilizzo di lastre in gesso rivestito Knauf Ignilastre GKF.

Le pareti W115+1 rispondono ad elevati standard di isolamento acustico e sono state utilizzate per garantire un elevato comfort agli utenti della parte residenziale; questa tipologia di pareti è costituita da una doppia orditura metallica (all'interno della quale è inserito uno strato di isolante Knauf), a cui viene agganciato esternamente un doppio strato di lastre Knauf; nell'intercapedine tra le due orditure trova quindi posto un quinto strato di lastre.

Tutti i controsoffitti sono stati installati con le soluzioni di volta in volta più adatte, selezionate nella vasta gamma di controsoffitti Knauf; da notare anche le oltre 150 isole acustiche AMF Thermatex Sonic Element installate in tutta la struttura. Il sistema Knauf AMF e in particolare le isole acustiche Sonic Elements permettono infatti di ottenere un grandissimo livello di assorbimento del rumore tramite l'applicazione a soffitto di elementi dal design unico, capaci di unire funzionalità ed estetica, rappresentando così la soluzione ideale per ambienti molto affollati come sale ritrovo, conferenze o auditorium.

Sul fronte della pavimentazione è stato fondamentale l'utilizzo del massetto biocompatibile Knauf DOMANI, ideale per il riscaldamento a pavimento grazie alla sua alta conducibilità termica, con cui sono stati realizzati oltre 4000 mq di pavimenti. In ambienti dove non c’era questa necessità sono stati utilizzati anche altri tipi di massetti Knauf per pavimenti, come l’Autolivellina NE 425, massetto fluido premiscelato a basso spessore per interni, e il FE 80 Termico, massetto fluido premiscelato per interni, con notevoli doti di resistenza meccanica finale e alta conducibilità termica.

 

Contributo redazionale a cura di




Di seguito i Sistemi Knauf utilizzati per questa referenza

<
febbraio 2015 - centro Le Vele Pisa


VISUALIZZA ELENCO COMPLETO IMMAGINI

Alcune REFERENZE fra le più ricercate
Residenziale - Condomini Nuovo edificio Milano B32 Monviso Milano Obiettivi La volontà di integrare la storia e la tradizione, tipica dei quartieri residenziali nel centro di Milano, con la tecnologia e il rispetto dell’ambiente, tramite soluzioni ad alta sostenibilità ambientale e energetica, è stata la matrice per la progettazione del nuovo complesso di appartamenti B32 Monviso. Ogni scelta progettuale, ogni dettaglio, sono stat... Lombardia 54 via Monviso 32 – 20154 Milano 2 1 Acustica Isolamentotermico Antisismica 09/06/2017 12.35.14 22/01/2019 16.35.18 2017 0 1 1 1 1 1 Pareti e Divisori - Pareti e Divisori - Pareti e Divisori - Sistema Soffitti - Sistema Isolamento Interni B32 Monviso Milano Lombardia Nuovo edificio via Monviso 32 – 20154 Milano Acustica Isolamentotermico Antisismica
Installazioni e progetti particolari Nuovo edificio Venezia Mostra d’Arte Maximum Minimum di Alighiero Boetti Isola di San Giorgio Maggiore, Venezia In occasione della 57° Biennale d'arte di Venezia, Knauf è tornata a impegnarsi per sostenere l’arte e la creatività supportando la Fondazione Giorgio Cini nella celebrazione di Alighiero Boetti. Knauf è stata infatti sponsor e partner tecnico della grande mostra Maximum/Minimum che si... Veneto 100 Isola di San Giorgio Maggiore, Venezia 14 1 Acustica Isolamentotermico 28/07/2017 10.19.09 11/07/2018 12.32.56 2017 0 1 1 1 1 1 Pareti e Divisori Mostra d'Arte Maximum/Minimum Venezia Veneto Nuovo edificio Isola di San Giorgio Maggiore, Venezia Acustica Isolamentotermico
Residenziale Uni / bifamiliari Nuovo edificio Napoli Parco Residenziale A. Calvanese – Frattamaggiore (Na) Nel territorio di Frattamaggiore, a pochissimi chilometri da Napoli, è stato realizzato un progetto edilizio che ha portato all’edificazione di 32 appartamenti (per un totale di 4000mq) e che ha preso il nome di “Parco Residenziale A. Calvanese”. Commissionato dalla Società Coop Florida I, il progetto ha previsto due edifici gemelli costruit... Campania 56 Frattamaggiore 1 1 09/03/2018 14.01.42 07/01/2019 9.46.47 2018 0 1 1 1 1 1 Pareti e Divisori - Sistema Sottofondi Parco Residenziale A. Calvanese - Frattamaggiore (Napoli) Napoli Campania Nuovo edificio Frattamaggiore
Strutture scolastiche Nuovo edificio Bologna Casa della Musica, Pieve di Cento (Bologna) Obiettivi La progettazione di questo edificio si inserisce nel contesto della ricostruzione post terremoto in Emilia del 2012, in cui l’obiettivo era quello di costruire edifici completamente antisismici, come sottolineato anche dall’architetto Mario Cucinella all’inaugurazione della Casa della Musica avvenuta il 29 maggio 2017: “Dobbiamo immagin... Emilia-Romagna 14 Via Circonvallazione Levante, 63, 40066 Pieve di Cento BO 5 1 Acustica Isolamentotermico Design Bioedilizia Antisismica Antincendio 11/12/2017 11.08.47 09/07/2018 17.29.47 2017 0 1 1 1 1 1 Sistema Soffitti Casa della Musica a Pieve di Cento Bologna Emilia-Romagna Nuovo edificio Via Circonvallazione Levante, 63, 40066 Pieve di Cento BO Acustica Isolamentotermico Design Bioedilizia Antisismica Antincendio

KNAUF di Knauf S.r.l. S.a.s.

  • P.iva 02470860269
    Via Livornese 20
    56040 Castellina Marittima (PI)

    Tel. 050 69211 - Fax 050 692301
    E-mail: knauf@knauf.it