KnaufKnauf

Referenza Knauf

Cantina Antinori, San Casciano in Val di Pesa

<< Torna indietro Nuovo edificio - Strutture commerciali

Cantina Antinori, San Casciano in Val di Pesa

Obiettivi

Organizzare un’azienda agricola in modo che tutte le sue attività di trasformazione avvengano nel sottosuolo non significa voler nascondere qualcosa bensì, come era obiettivo dei progettisti della Cantina Antinori, voler preservare il valore del contesto ambientale con le sue pregevoli e spettacolari colline coltivate, fino a renderle protagoniste assolute, lasciandogli completamente la scena e relegando nei meandri della terra l’opera condotta dall’uomo per impreziosirne il frutto.

Progetto

Le forme, i materiali e i colori scelti dallo Studio Archea di Firenze per realizzare la cantina sono un’esaltazione dell’ingegno umano e insieme delle forme e delle espressioni della natura: il grigio della roccia, il rosso della terra, il legno, i giochi di luce come raggi che penetrano un sottobosco.

Le linee scelte associano forme libere, come la splendida scala elicoidale, a forme regolari ma morbide, che invece di rinchiudere lo spazio, lo sottolineano. A questo fa pensare la linea curva dei due livelli che si affacciano sopra terra e la terrazza, con profili che esaltano il disegno dei pendii collinari e su cui, in armonia con il contesto, si aprono gli ampi fori circolari che portano luce ai locali interni.

L’obiettivo dei Marchesi Antinori, sul progetto che apre la loro attività ai visitatori, era di unire la tradizione e il futuro per mostrare le diverse fasi della produzione del vino, raccontare la storia dell’antica famiglia, esaltare la cultura enogastronomica e l’arte della zona.

La Cantina Antinori non è solo una cantina: la sede è strutturata con un museo, un ristorante, un negozio, un auditorium da 200 posti, una biblioteca, sale di degustazione, oltre a spazi aperti all’accoglienza e alla condivisione. Nata come progetto nel 2004, la Cantina Antinori è stata inaugurata dopo sette anni di lavoro.

Interventi

L’originale progettazione della Cantina Antinori ha previsto di utilizzare sistemi a secco sia negli ambienti di lavoro che negli spazi dedicati all’ospitalità e alle iniziative pubbliche. L’idea di una costruzione dal disegno libero e inserita in volumi ricavati dalla collina ha trovato piena corrispondenza nella versatilità di utilizzo e prestazioni delle soluzioni costruttive Knauf.

In modo particolare per il soffitto dell’Auditorium sono stati utilizzati 350 metri quadrati di lastre forate Knauf a elevato potere fonoassorbente. Al piano panoramico del ristorante e delle funzioni industriali sono stati realizzati 1520 mq di soffitti in cartongesso rasato, e 120 mq con lastre in cemento fibrato resistenti all’umidità Aquapanel Indoor. L’intradosso degli spazi esterni coperti è stato realizzato con 2300 mq di lastre in cemento fibrorinforzato Aquapanel Floor. Il primo livello della struttura ospita invece gli uffici, in cui sono stati realizzati 3200 mq di controsoffitti con lastre di cartongesso rasate. Nella zona dei servizi igienici, per contrastare la maggiore umidità, si è scelto di utilizzare 150 mq di lastre idrorepellenti Knauf GKI. Stessa scelta per i locali tecnici e di servizio del secondo livello, con 1.470 mq realizzati in cartongesso rasato, di cui 170 idrorepellente.

Conclusioni

La maggior parte della struttura è stata costruita sottoterra, in modo particolare l’area di lavorazione e di conservazione del vino, che può così godere di temperature adeguate con un notevole risparmio energetico. L’area interrata presenta una serie di grotte dalle linee curve non convenzionali e rivestite in terracotta, con un notevole effetto scenico ed evocativo. I due livelli a sbalzo sopra il terreno ospitano gli uffici nella parte inferiore e le aree espositive, posizionati come un belvedere sulla zona della barricaia e della vinificazione. Infine, nella parte superiore sono collocate le zone di imbottigliamento e i magazzini. La copertura della parte esterna è rivestita da filari di vite, in piena continuità con l’elemento naturale predominante nel territorio.

 

 

Contributo redazionale a cura di

 



Informazioni Referenza
Anno completamento
2012
Proprietà
Marchesi Antinori srl
Progettista
Archea Associati
Impresa Edile
Inso spa

sistemi utilizzati
Sistema Aquapanel
Pareti e Divisori
Sistema Acustika
Sistema Soffitti


Di seguito i Sistemi Knauf utilizzati per questa referenza

<
febbraio 2012 - cantina antinori bargino san casciano valdipesa


VISUALIZZA ELENCO COMPLETO IMMAGINI

Alcune REFERENZE fra le più ricercate
Residenziale - Condomini Nuovo edificio Milano B32 Monviso Milano Obiettivi La volontà di integrare la storia e la tradizione, tipica dei quartieri residenziali nel centro di Milano, con la tecnologia e il rispetto dell’ambiente, tramite soluzioni ad alta sostenibilità ambientale e energetica, è stata la matrice per la progettazione del nuovo complesso di appartamenti B32 Monviso. Ogni scelta progettuale, ogni dettaglio, sono stat... Lombardia 54 via Monviso 32 – 20154 Milano 2 1 Acustica Isolamentotermico Antisismica 09/06/2017 12.35.14 22/01/2019 16.35.18 2017 0 1 1 1 1 1 Pareti e Divisori - Pareti e Divisori - Pareti e Divisori - Sistema Soffitti - Sistema Isolamento Interni B32 Monviso Milano Lombardia Nuovo edificio via Monviso 32 – 20154 Milano Acustica Isolamentotermico Antisismica
Residenziale - Condomini Recupero Ancona Nel centro di Ancona, in una zona collinare, si trova il Condominio Via Isonzo che nel 2017, a causa del parziale distacco della tamponatura esterna rispetto alla struttura portante, ha visto un intervento per il consolidamento delle facciate realizzato con la posa in opera di una rasatura armata. Il progetto è stato realizzato dallo Studio Tecnico EME Associati di Ancona. Con lungimiranza l’intervento di manutenzione delle faccia... Marche 3 Via Isonzo 2 2 20/04/2018 17.29.14 11/03/2019 18.38.06 2017 0 1 1 1 1 1 Sistema Cappotto Condominio Via Isonzo Ancona Ancona Marche Recupero Via Isonzo
Residenziale Uni / bifamiliari Nuovo edificio Napoli Parco Residenziale A. Calvanese – Frattamaggiore (Na) Nel territorio di Frattamaggiore, a pochissimi chilometri da Napoli, è stato realizzato un progetto edilizio che ha portato all’edificazione di 32 appartamenti (per un totale di 4000mq) e che ha preso il nome di “Parco Residenziale A. Calvanese”. Commissionato dalla Società Coop Florida I, il progetto ha previsto due edifici gemelli costruit... Campania 56 Frattamaggiore 1 1 09/03/2018 14.01.42 07/01/2019 9.46.47 2018 0 1 1 1 1 1 Pareti e Divisori - Sistema Sottofondi Parco Residenziale A. Calvanese - Frattamaggiore (Napoli) Napoli Campania Nuovo edificio Frattamaggiore
Residenziale - Condomini Nuovo edificio Roma Residenze di via di Villa Belardi, Roma Obiettivi Gli obiettivi dei progettisti delle Residenze di via di Villa Belardi erano molteplici ma sintetizzabili in una semplice, unica frase: costruire abitazioni di qualità, capaci di influire positivamente sulla qualità della vita di chi le avrebbe abitate. Per questo era necessario dotarle di solidità strutturale, sicurezza sismica,... Lazio 80 Via di Villa Belardi, 2 Roma 2 1 Acustica Isolamentotermico Design Bioedilizia Antincendio 22/01/2018 11.34.51 24/07/2018 15.58.13 2017 0 1 1 1 1 1 Sistema Aquapanel - Sistema Isolamento Interni - Pareti e Divisori Residenze di via di Villa Belardi, Roma Roma Lazio Nuovo edificio Via di Villa Belardi, 2 Roma Acustica Isolamentotermico Design Bioedilizia Antincendio

KNAUF di Knauf S.r.l. S.a.s.

  • P.iva 02470860269
    Cod. Fisc. 00050890524
    Cod. Dest. SDI CS8NOAM
    Via Livornese 20
    56040 Castellina Marittima (PI)

    Tel. 050 69211 - Fax 050 692301
    E-mail: knauf@knauf.it